Laboratorio & Tecnologia

Il Laboratorio Pistidda

Il Laboratorio nasce nel 1972 a Quartucciu in provincia di Cagliari, da due generazioni costruiamo a mano telai su misura. I primi furono realizzati in Acciaio, poi in Alluminio ed ora in fibre di Carbonio con il Top della tecnologia attuale, definita “High Modulus Carbon Fiber-Honey Comb” (HMCF-HC), alla quale si aggiungono le migliori componentistiche presenti sul mercato in maniera artigianale.
La nuova sede ed organizzazione, i moderni macchinari ed i certificati metodi di lavorazione, ci consentono di progettare biciclette sempre più leggere, più resistenti e performanti del Made in Italy.

Studio & Misurazioni

Per la realizzazione di una bicicletta su misura vi sono diverse fasi, la prima è lo studio delle dimensioni del corpo (visita biomeccanica).
Per avere un telaio ergonomico, esattamente dimensionato, come si fa in sartoria, rileviamo le quote antropometriche (altezza, cavallo, busto, braccia, spalle) e le elaboriamo con un software specifico.
Successivamente analizziamo le misure geometriche, seconda fase, più appropriate e le utilizziamo per realizzare telai personalizzati in fibra di carbonio.
La terza fase, infine, consiste nel “posizionare in sella” il ciclista ottimizzando gli angoli del proprio corpo sulla bicicletta in maniera dinamica, ovvero durante la pedalata. Il corretto posizionamento in sella garantirà al ciclista minor fatica, pedalata più efficace e maggior comodità in sella.

 

Carbonio & Materiali Composti

Il carbonio è un materiale composito in quanto viene realizzato unendo una resina epossidica a una fibra, che può essere di carbonio, di kevlar o di vetro.
Il carbonio possiede una struttura molto resistente ma, come tutte le fibre, per costruire un pezzo che abbia una forma ed una sostanza ha bisogno della resina.
La tecnologia utilizzata per la costruzione di particolari in composito polimerici, ad elevate prestazioni, è quella del “prepreg” ovvero l’utilizzo di fibre lunghe preimpregnate con resina termoindurente epossidica.

Progettazione Pistidda

L’altro grande vantaggio del materiale composito è che possiamo disporre le fibre nella direzione in cui pensiamo che sia necessario.
Una corretta progettazione e sovrapposizione degli strati di tessuto opportunamente orientati (laminazione) conferiscono alla struttura le qualità meccaniche di cui necessitano.
Nei prodotti Pistidda vengono utilizzati tessuti di tipo Unidirezionale e a fibre incrociate a 45° per le parti strutturali mentre per lo strato di finitura (estetico) le fibre possono essere di tipo UD, 1k, 3k o 12 k.

Tecnologia “honeycomb”

La tecnologia HMCF-HC (HIGH MODULUS CARBON FIBER – HONEY COMB) rappresenta attualmente il top della tecnologia relativa alle fibre composite applicata alle strutture in cui i carichi di lavoro ed il rendimento comportano avere resistenze altissime con pesi relativamente ridotti, ecco perché questa tecnica è derivata direttamente dalle applicazioni aeronautiche e sportive come la F1, settori che hanno in comune la necessità di avere alte prestazioni col minimo peso possibile.
La tubazione realizzata con tecnologia Honeycomb è composta da strati di carbonio con una intercapedine di Nomex (materiale a forma di nido d’ape con Aramide, materia base del Kevlar).

L’“honeycomb” Pistidda

La tubazione HC garantisce rispetto alla tubazione classica in carbonio un incremento della rigidità di oltre il 40% senza compromettere assolutamente la comodità, ma al tempo stesso, comporta anche una riduzione del peso del 10%.
lI carro posteriore progettato e costruito interamente da PISTIDDA, trova nell’abbinamento delle tubazioni HC un accoppiamento perfetto che si traduce in una prestazione telaistica senza precedenti.

Desideri avere maggiori informazioni?

Se siete interessati ai nostri prodotti o siete alla ricerca di qualche consiglio, non esitate a contattarci.

Call Now Button